Seguici

La vinificazione in bianco del Gavi

Dopo i racconti della vendemmia e del territorio, è il momento di presentarti il nostro lavoro in cantina, cioè il cuore del processo di produzione del Marchese Raggio Gavi DOCG.

La cantina della Lomellina fu voluta dal Conte-Marchese Edilio Raggio, che aveva acquistato la tenuta verso la fine del XIX secolo. Fu lui infatti a guidare la rinascita della produzione vitivinicola dopo la devastazione provocata dalla fillossera.

Il Marchese impiantò nuovi vigneti e fece costruire una cantina moderna. La sua gestione lungimirante fruttò presto diversi premi enologici, e la produzione del Gavi divenne il fulcro delle attività della tenuta.

Nel 2006, Emanuela Croce Raggio, discendente del Marchese, ha guidato una vasta opera di aggiornamento che ha coinvolto tutta la tenuta, compresa la cantina.

Oggi, tecnologie e impianti moderni ci permettono di sfruttare al massimo l’ottimo potenziale delle nostre uve di Cortese, per ottenere un vino di alta qualità.

Potresti leggere anche “4 tip per servire il vino come un vero maestro sommelier“.

 

Dal Cortese al Gavi

La vendemmia si conclude con il trasferimento delle uve di Cortese in cantina, che si trova a pochi passi dai vigneti. Dopo una notte di riposo e assestamento, l’uva è selezionata a mano.

Infatti, per fare il nostro Gavi usiamo solo acini intatti e maturi al punto giusto. Gli acini sono pressati per separare la polpa dalle parti solide (buccia e semi), e così produrre il mosto da fermentare.

È molto importante che la pressatura sia soffice, per evitare che i semi si rompano e contaminino il mosto con le loro sostanze amare.

La fermentazione alcolica avviene in contenitori di acciaio inossidabile a opera di lieviti selezionati.

Come è tipico della vinificazione “in bianco”, la temperatura di fermentazione è tenuta bassa, fra i 14°C e i 16°C, in modo da conservare gli aromi tipici del Cortese.

Il vino che si ottiene è trasferito in appositi contenitori di acciaio, dove rimane a maturare per 6-8 mesi.

La maturazione è seguita passo passo dall’enologo. L’obiettivo è ottenere un prodotto che esprima al massimo le caratteristiche tipiche della DOCG e del nostro terroir.

Alla maturazione in acciaio ne segue un’altra in bottiglia, che dura circa 3-4 mesi.

Il nostro metodo di produzione è per noi motivo d’orgoglio non meno del prodotto finale. Infatti, l’attenzione che poniamo in vigna ci permette di lavorare in cantina in maniera semplice e lineare, limitando al minimo l’intervento umano.

Siamo felici dunque di condividere queste note con te!

Marchese
Raggio
Gavi D.O.C.G

LA LOMELLINA
"Nel bicchiere il nostro Gavi si presenta di un bel colore giallo paglierino intenso, i profumi sono piacevolmente fruttati, fini, con eleganti sfumature minerali e note floreali; si apprezza per il gusto ricco, fresco, sapido, con un finale piacevole e di bella persistenza."
Scheda Prodotto

© Copyright 2019
La Lomellina di Gavi Società Agricola S.r.l.
CF / P.IVA IT02122010065

© Copyright 2019
La Lomellina di Gavi Società Agricola S.r.l.
CF / P.IVA IT02122010065

Condivisioni