Come organizzare un picnic perfetto

Come organizzare un picnic con i fiocchi

La bella stagione è alle porte, e la voglia di passare più tempo all’aperto la accompagna.

La primavera ci invita infatti a ripensare alcuni momenti conviviali, come per esempio uno stuzzichino, un pranzo o un aperitivo, in chiave picnic.

Dove organizzare il picnic

Contrariamente a quanto potresti immaginare, per organizzare un picnic non hai per forza bisogno di spazi molto grandi. Per esempio, puoi anche tenere il picnic in terrazza, balcone o in un piccolo giardino/cortile privato.

L’dea di fondo è approfittare del bel tempo per stare insieme ad amici, colleghi, parenti, partner, ecc. Ovviamente, in base ai tuoi desideri e disponibilità, puoi anche immaginare un evento più strutturato e sofisticato.

Potresti leggere anche: Apparecchiare la tavola: 5 idee per le tue feste

Dalla tua scelta dipenderà dunque la lista della spesa e quella degli accessori da considerare.

Per esempio, se decidi di fare un picnic in terrazza con il tuo partner, allora sarà importante soprattutto cercare di creare un’atmosfera romantica. Puoi usare un sottile materassino da campeggio o dei cuscini, stendervi sopra una coperta o una tovaglia, e allestire una mise en place per due. Certi dettagli, come una glacette per il vino e dei vasetti con fiori freschi, possono contribuire a creare un’atmosfera speciale.

Se invece prevedi di tenere il tuo picnic in campagna o in spiaggia, allora potrai organizzare un evento più ricco, ma dovrai anche pensare al trasporto dei cibi e degli accessori (compresi tavolini, sedie, ecc.). Non sempre avere più opzioni favorisce un risultato di successo!

Ricordati di portare coperte grandi e colorate, e magari anche cuscini resistenti all’acqua, perché potrebbe sempre arrivare una pioggia inaspettata. Aggiungi alla lista almeno un ombrellone, qualche cappellino, della protezione solare e del repellente. Se non riesci a occuparti di tutto da solo, includi una lista di raccomandazioni al messaggio di invito per i tuoi ospiti.

La lista della spesa del picnic

Parlando di lista della spesa, possiamo dividerla in due parti. La prima parte comprenderà tutto ciò che riguarda l’allestimento dello spazio che ospiterà il picnic. La seconda parte includerà invece ciò che riguarda specificamente la tavola, compreso il cibo. Entrambe le categorie sono importanti, e una buona organizzazione si vedrà anche dall’equilibrio che riuscirai a dare alle parti.

Un’ottima idea è assegnare al picnic un tema estetico. Ecco alcuni esempi: “marinaro”, “campagnolo”, “è arrivata la primavera”, “colori del carnevale”, “retrò”, “classico”, “futuristico”. Libera la fantasia, perché qui non ci sono praticamente confini.  

In base al tema, potrai scegliere gli elementi d’arredo, gli accessori e i piatti.

Puoi decidere di usare dei tovaglioli in stoffa, ma ricordati di portare anche una scorta di tovagliolini di carta: ti saranno utili anche come fazzoletti o straccetti per ripulire alla fine.

I piatti in ceramica sono belli, ma forse è meglio lasciarli a casa se devi passare per strade sconnesse (fragilità) o se devi fare un bel pezzo a piedi (peso). In ogni caso, porta anche dei piatti di carta, specialmente se prevedi che ci siano dei bambini. Lo stesso vale per la scelta fra bicchieri di vetro o di carta e fra posate di metallo o di plastica.

Ovviamente queste scelte dipenderanno anche dal tema che hai scelto per il picnic. Comunque, prendi almeno un coltello più grande e affilato per tagliare comodamente ciò che vuoi. Insomma, non ti dimenticare che non hai tutto a disposizione, come a casa.

I vassoi si rivelano molto utili durante un picnic, soprattutto se la tavola è irregolare. Contenitori o buste di plastica ti saranno di grande aiuto per riporre gli avanzi.

Organizzare un picnic con Marchese Raggio

Il menù del picnic

Dicevamo che la scelta di arredi, utensili e accessori per un picnic dovrebbe avere un occhio di riguardo per la praticità. Infatti, gli spazi all’aperto pongono necessità diverse da quelle tipiche di un incontro conviviale in casa o comunque al chiuso. Ciò vale anche per il menù. Ecco alcuni consigli.

Porta dei formaggi e dei salumi assortiti: un piatto con diverse tipologie di prodotti trova facilmente il gusto delle persone, è veloce da preparare e facile da gestire. (Porta questi alimenti già tagliati qualche ora prima e presentali in vassoi ricoperti con pellicole trasparenti, che ne preservano la freschezza.)

Le insalate (di pollo, di verdure, di riso, ecc.) sono anche ottime opzioni. Preparale la sera prima e non aggiungere olio o altri condimenti. Così infatti si conserveranno meglio. Ricordati di portare i condimenti al picnic.

Altri piatti molto adatti a queste occasioni sono le paste fredde, le torte salate e le verdure grigliate. E poi la frutta, specialmente le macedonie, che sono praticissime.  

Per quanto riguarda le bevande, porta soprattutto molta acqua, perché all’aperto i rischi di disidratazione aumentano, e poi succhi di frutta.

Puoi trasportare le bevande in una borsa frigo. Se porti del vino (come dovresti!), ricordati anche il cavatappi. Assicurati che il vino bianco sia già fresco. Tienilo a temperatura dentro una borsa frigo, e metti la bottiglia aperta dentro una busta raffredda bottiglie. Se al picnic partecipano poche persone, puoi anche portarti dietro alcuni calice di vetro, magari protetti dentro una borsa ben imbottita. Altrimenti, non ti preoccupare e usa bicchieri di plastica (comunque esistono anche dei simpatici e comodi calici di plastica riutilizzabili).

Leggi anche: 5 idee regalo perfette per i winelover

Chiudi il picnic con un dessert, accompagnato da te o caffè (ah, il thermos, che invenzione!).

Soprattutto, goditi una bella giornata con gli amici, scatta delle foto e approfitta per fare una passeggiata. Potresti prenderci l’abitudine. Poi facci sapere come è andata.

Marchese
Raggio
Gavi D.O.C.G

LA LOMELLINA
"Nel bicchiere il nostro Gavi si presenta di un bel colore giallo paglierino intenso, i profumi sono piacevolmente fruttati, fini, con eleganti sfumature minerali e note floreali; si apprezza per il gusto ricco, fresco, sapido, con un finale piacevole e di bella persistenza."
Scheda Prodotto

© Copyright 2019
La Lomellina di Gavi Società Agricola S.r.l.
CF / P.IVA IT02122010065

Condivisioni